Bonus arredamento under 35, a chi è destinato e come ottenerlo

Bonus arredamento under 35, a chi è destinato e come ottenerlo

Il 2016 si prospetta un anno particolarmente interessante per quanto riguarda l’arredamento della casa perchè, oltre all’estensione del già esistente bonus mobili abbinato alle ristrutturazioni edilizie, la Legge di Stabilità aggiunge anche un interessante bonus per le coppie under 35 che si trasferiscano in una nuova abitazione. Ma come funziona e come facciamo a sapere se abbiamo diritto al bonus?

A differenza del bonus mobili dell’anno scorso, agevolazione destinata a chi acquista mobili ed elettrodomestici per la propria abitazione soggetta a ristrutturazione edilizia con detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute per l’acquisto dei beni, per ottenere il bonus arredo per coppie under 35 non c’è bisogno di una ristrutturazione. i requisiti per ottenere il bonus arredo sono i seguenti:

  • aver acquistato un immobile tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2016 ed averlo destinato ad abitazione principale;
  • uno dei componenti deve avere meno di 35 anni d’età;
  • il nucleo della coppia (sposati o conviventi) sia stato costituito da almeno 3 anni.

Riportiamo dal DDL di Stabilità: coppie “costituenti un nucleo familiare composto da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno 3 anni, in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i 35 anni“.

I vantaggi sono molti, perchè non solo l’arredamento ma anche gli elettrodomestici muniti di certificazione di risparmio energetico beneficeranno di questo bonus. Aumenta anche l’importo massimo di spesa, che da 10.000 euro passa a 16.000 euro.

Come risparmiare con il bonus arredamento 2016 per coppie under 35

Come risparmiare con il bonus arredamento 2016 per coppie under 35

Come richiedo il bonus arredo per under 35?

Come per il precedente bonus mobili, vi basterà indicare le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi. Il bonus verrà rilasciato con delle quote all’interno della dichiarazione dei redditi per i successivi 10 anni. Ricordatevi quindi di chiedere ai rivenditori la fattura con il vostro codice fiscale e non una semplice ricevuta fiscale o scontrino. Questo bonus si applica a tutti i prodotti d’arredo ed elettrodomestici che corrispondano ai requisiti e vale anche per i prodotti acquistati online.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso visita la nostra Privacy e cookie policy. Chudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie. Privacy e cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi