INSTANTHOUSE, ECCO I VINCITORI
FRA I 74 PROGETTI, PROCLAMATI I TRE VINCITORI E UNA MENZIONE SPECIALE

Proclamati i vincitori di INSTANTHOUSE, il concorso promosso da Federlegno-Arredo in collaborazione con la Regione Lombardia e il Politecnico di Milano in occasione della seconda edizione di MADE expo, la manifestazione internazionale dedicata all’edilizia e all’architettura in programma dal 4 al 7 febbraio 2009 presso il polo fieristico di Milano-Rho.

74 i progetti pervenuti da tutto il mondo, dei quali sono stati selezionati i tre vincitori: si è aggiudicato il podio più alto un progetto realizzato da un gruppo di studenti della facoltà di Ingegneria di Bologna.

La Commissione, composta da Alessandro Balducci e Remo Dorigati (Politecnico di Milano), da Fulvio Irace (Triennale di Milano) e dal presidente di MADE eventi srl Andrea Negri, ha infatti valutato positivamente la capacità di articolare spazi e volumi, aperti e chiusi, che presuppone un sistema integrato con il paesaggio urbano e metropolitano. Una capacità derivata dall’organizzazione degli spazi attraverso l’uso di scale, materie, proporzioni e funzioni differenti.

Il secondo premio è andato invece a due studenti del corso di laurea in Architettura della Pontificia Universidad Catolica de Chile, che hanno presentato un modulo compositivo in legno, premiato per l’attenzione all’integrazione con i temi del paesaggio e dell’ambiente, attraverso l’uso di un sistema di ventilazione naturale e uno di radiazione inteso a diminuire gli effetti della radiazione solare. L’assenza di uno spazio definito, inoltre, ha il pregio di assorbire in sé una molteplicità di ruoli e funzioni.

Al terzo posto, infine, il progetto presentato da due studenti di Architettura dell’Università di Ferrara, che propone interessanti articolazioni con il paesaggio aperto, che costituiscono “insediamenti urbani”. Di particolare rilievo è apparso inoltre l’uso appropriato di materiali sperimentali e ecosostenibili.

Menzione speciale, infine, al progetto presentato da un laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano, in cui è stato valutato particolarmente originale il dispositivo della sezione: il volume scavato all’interno, infatti, produce in negativo e in positivo le proprietà dello spazio e dell’arredo.

Il progetto primo classificato riceverà un compenso in denaro; inoltre, in occasione di MADE expo, del progetto vincente sarà realizzato il prototipo in scala reale, mentre degli altri due classificati, insieme alle menzioni speciali, saranno esposte le maquette, con un allestimento curato dai professori Giancarlo Floridi e Massimiliano Spadoni del Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Pianificazione, presso la reception dei padd. 6/10.

Per maggiori informazioni visita il sito:

http://www.madeexpo.it/it/eventi_instant_house.php

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso visita la nostra Privacy e cookie policy. Chudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie. Privacy e cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi