Il sonno è un momento fondamentale della nostra vita che consente al fisico di recuperare le energie spese durante il giorno e ci mette in condizione di affrontare una nuova giornata con tutta la forza, l’energia e l’entusiasmo di cui siamo capaci.

Insieme ad altri aspetti basilari del vivere sano come, per esempio, seguire una dieta equilibrata e condurre uno stile di vita attivo, il sonno contribuisce in modo importante a migliorare la nostra qualità di vita e per questo motivo bisogna dedicargli la giusta attenzione considerando che circa un terzo della nostra esistenza lo passiamo a letto, dormendo.

Di seguito troverete alcuni suggerimenti che pensiamo vi possano aiutare a creare il giusto posto letto tenendo sempre presente che non è sufficiente un buon materasso per avere un buon posto letto.
Nei prossimi mesi seguiranno altri post più specifici dedicati ai materassi a molle insacchettate, materassi in lattice, memory e altri argomenti specifici che meritano un approfondimento.

Letto matrimoniale moderno bianco frassinoIl letto
Il letto (giroletto, testiera e pediera) dovrebbe essere preferibilmente in legno o derivati del legno come microlegno o pannello ecologico e quindi consigliamo di evitare i letti in ferro perchè il metallo è un ottimo conduttore di onde elettromagnetiche e potrebbe amplificare la trasmissione delle onde che provengono naturalmente dal sottosuolo, disturbando il sonno dei soggetti più sensibili.

Il piano ortopedico

Reti a doghe

Il piano ortopedico deve essere in grado di fornire un sostengo semirigido uniforme che sostenga il peso del corpo e consenta una circolazione d’aria costante all’interno del materasso.
La rete a doghe ortopedica va bene purchè le doghe non siano troppo larghe e consentano la circolazione dell’aria all’interno del materasso (evitare le reti a doghe larghe). Per i materassi in lattice è meglio una rete con doghe sottili montate su ammortizzatori che consentono una migliore areazione e flessione del materasso.

Guanciali ortocervicaliIl guanciale
Il guanciale influisce sulla postura di spalle e collo e deve consentire di mantenere le vertebre cervicali perfettamente dritte quando siamo stesi su un fianco, leggermente rialzate quando siamo supini (stesi a pancia in su). Quindi il guanciale non deve essere troppo voluminoso perchè solleverebbe eccessivamente la testa ma nemmeno troppo sottile perchè non sarebbe in grado di sostenere la nuca.
Spesso un guanciale non corretto può causare, o accentuare, dolori cervicali.

Il materasso
Materassi molle insacchettate indipendentiInnanzitutto non è vero che i materassi in lattice o in memory siano i migliori o che vadano sempre bene per tutti, ogni materasso ha pro e contro che devono essere valutati e ponderati attentamente.
Quando si acquista un materasso bisogna considerare innanzitutto il peso di chi ci dovrà dormire e quindi più la persona è pesante più il materasso dovrà essere rigido per sostenere meglio il peso che grava su di esso.
Chi preferisce dormire su un materasso rigido dovrà optare forzatamente per una soluzione a molle, invece chi preferisce il morbido dovrà valutare le molle insacchettate, i water foam, i materassi in lattice e i memory.
Materassi in memory e water foamSe l’ambiente è umido o chi dormirà sul materasso perde molti liquidi durante il sonno (mediamente una persona adulta perde 500/800 gr ogni notte) è meglio optare per un materasso traspirante e ventilato quindi è preferibile una soluzione a molle. Infatti materassi in lattice, water foam o memory sono meno traspiranti di un materasso a molle e quindi meno adatti a smaltire calore e umidità divenendo così facili prede di muffe e batteri, se non vengono arieggiati frequentemente.

Imbottitura e rivestimento 
Imbottitura e rivestimento sono le due componenti del materasso maggiormente responsabili del comfort climatico e quindi vanno considerati in relazione al tipo di materasso selezionato. Nei materassi a molle è importante la presenza di un lato estivo con fibre rinfrescanti quali il cotone, il bamboo o il lino e uno invernale con lana di qualità come per esempio la mohair o il cachemire.
Nei materassi in lattice, memory o water foam sono preferibili imbottiture naturali e rinfrescanti (soprattutto per il memory!) che aiutino a contrastare la minore aerazione del massello mantenendo un piano d’appoggio asciutto e fresco.
Infine per quanto riguarda i rivestimenti sono da preferire quelli sfoderabili e che siano, a seconda delle necessità, antibatterici, rinfrescanti, antistatici e resistenti.

Potrete trovare maggiori informazioni visitando la sezione Centro del sonno presente nel nostro e-Shop con pagine dedicate ai materassi in lattice e schiume innovative, i materassi a molle, imbottiture e rivestimenti.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso visita la nostra Privacy e cookie policy. Chudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie. Privacy e cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi